Post

Silenzio

Immagine
Costruisco un sacro tempio dove il silenzio è accolto, il lento pulsare del cuore è l’unica melodia. Regalatemi il silenzio della saggezza affinché possa udire il canto dell’infinito, nel limbo dove ora vivo di parole non ho bisogno.
(© Ofelia Deville)

Quello strano vizietto....

Immagine
Parliamone. Di cosa? Degli uomini col vizio (non quello del film, mi raccomando!). Il vizio di toccarsi là in mezzo. Uno dei miei colleghi di lavoro lo fa sempre: cammina e si tocca, si siede e si tocca, si alza e si tocca. Praticamente ha una mano libera e una fissa sul cavallo dei pantaloni manco fosse il maschio alfa dominante del pianeta di Toccolandia. Comunque la triste verità è che tantissimi uomini effettuano di routine la scrollata di marron glacé casual che a vedersi, diciamocela tutta, fa veramente schifo.
Ma perché gli uomini devono sempre sgrullarselo come se non ci fosse un domani? Muoiono se non lo fanno, si trasformano in statue di sale, devono pagare una multa al dio Priapo? Pensate che hanno fatto una ricerca scientifica in merito all’argomento (ma questi scienziati quanto tempo hanno da perdere?!) ed è venuto fuori che i motivi per sbarallanzarsi l’amico Giangiacomo sono:
1)Per tenere al caldo "i gioielli". E questo non è solamente un modo di dire. Lo sper…

Educazione alla Di Genio per africani e non...

Immagine
Avete mai sentito pronunciare la frase nomen est omen? È latina e significa che il destino di una persona spesso è scritto nel suo nome. Il nome in questione è Carmen Di Genio, avvocato del Comitato Pari Opportunità della Corte d’Appello di Salerno. Il genio, nomen omen, ha pronunciato questa in felicissima frase:
"Non possiamo pretendere che un africano sappia che in Italia, sulla spiaggia, non si può violentare una persona, perché lui probabilmente non lo sa nemmeno.” (http://www.ilgiornale.it/news/cronache/poveri-migranti-non-sanno-che-italia-donne-non-si-violentano-1442319.html)
Detta la cazzata, la Di Genio in onore del suo nome ha tentato una stupidissima arrampicata sugli specchi dicendo che in realtà la frase è stata fraintesa (ma ovviamente, nessuno l’ha compresa a parte lei!) e che lei intendeva dire che i migranti (poveracci!) andrebbero educati e non ghettizzati come stiamo facendo.
Ghettizzare? Parliamone! Persino Bill Gates ha detto che di immigrati in Italia ce ne s…