In punta di piedi nel mondo di Patricia Moll


L’inconveniente di dover stare a riposo con una gamba rotta ha i suoi lati positivi:
-posso riguardare i miei amati film in bianco e nero
-posso riposare
-posso dedicarmi alla lettura senza dover fare sempre i conti col tempo tiranno.
Nel mondo del web gli scrittori pullulano come funghi, alcuni non sono degni di essere presi in considerazione per la mediocrità dei loro scritti che vogliono spacciare per capolavori, mentre altri sono proprio una rivelazione.
Una di queste rivelazioni si chiama Patricia Moll, blogger eclettica e secondo me geniale.
Patricia ha scritto un libro, ma non un semplice libro, è una raccolta delle sue poesie (chi la conosce e legge il suo blog ha potuto apprezzarne la bravura), una finestra aperta sul suo mondo interiore dove le emozioni si percepiscono vive e palpitanti. Nei suoi versi si respira amore, tristezza, gioia, malinconia, come un fiume in piena; le sue poesie ti travolgono per portarti a scoprire la sua vera essenza, quella di una donna forte e sensibile.
Se non lo avete ancora letto vi consiglio di farlo, non vi deluderà.

Commenti

La leggo anch'io sul suo blog e la trovo in gamba!
Patricia Moll ha detto…
Ofelia.... sono senza parole!!!! Non so che dirti! Grazie infinite stella!
E' un regalo immenso quello che mi hai fatto!

Comunque, sì, hai visto bene. Io sono dentro a quelle poesie. Ma non la Patricia Moll che scrive sul blog. La Patrizia, vera, quella in carne ed ossa che ha riso e pianto come tutti nella vita.
Un bacione immenso!!!!
Ancora grazie!
Patri

E tu come stai?
vanessa varini ha detto…
Seguo da un po' Patricia e ha un grande talento per la scrittura, le sue poesie entrano nel cuore delle persone. 😊 Condivido in pieno il tuo pensiero. A presto!👋
I versi di Patricia sono sempre stupendi.
Saluti a presto.
iacoponivincenzo ha detto…
Patricia la conosco da tempo. È un poeta. Adesso non pensare che abbia usato il maschile per cingerle il capo con una corona d'alloro, ma perché poetessa mi pare un diminutivo, tantino spregiativo soprattutto nel caso di Pat. È presente sempre nel mio blog a commentare le mie poesie. La rispetto molitissimo e le voglio bene.
La critica che fai delle sue poesie la condivido.
Rotta una gamba? A me è successo a gennaio di venti anni fa quando ho fatto un incontro indesiderato di ghiaccio liscio come il culetto di un neonato depositato sopra una scala esterna.
Un volo di tre metri con piede perno e frattura esposta (usciva fuori come il becco di un gabbiano) della mia fibula sinistra. Due operazioni; dieci giorni di ospedale; poi tutti i programmi TV e riletto tutti i libri che avevo in biblioteca.
Auguri.
sinforosa c ha detto…
Complimenti vivissimi.
sinforosa
Marina Zanotta ha detto…
Eh sì le poesie di Patricia meritano, basta leggerle sul blog per rendersene conto. La sua pubblicazione non l'ho ancora comprata, ma sono sicura che non deluderà.
Antonella S. ha detto…
Ciao Ofelia, passo a lasciarti un saluto dopo la mia lunga assenza. Adesso sto meglio e sono felice poter, finalmente, ritornare tra voi. Interessante quello che scrivi su Patricia Moll, mi hai incuriosita e andrò a visitare il suo blog. Ma tu ti sei rotta una gamba? Cos'è successo?
Un abbraccio, a presto.
Antonella
Francesca A. Vanni ha detto…
Patricia ha un animo molto sensibile, le sue poesie colpiscono dritte al cuore. Hai fatto una presentazione bellissima, la condivido su fb!
Baci, Franny
Ofelia Deville ha detto…
Condivido!
Ofelia Deville ha detto…
Grazie a te, ti ho scritto privatamente!
Un abbraccio
Ofelia Deville ha detto…
Condividiamo tutti lo stesso pensiero: Pat sei grande!!!!
Patricia Moll ha detto…
E io ringrazio tutti di cuore! Non sono però un poeta e nemmeno una poetessa. Metto soltanto su carta quei pensieri che nascono così.... Qualcuno migliore, qualcuno... no.
Bacio e grazie ancora!
Patri
Ofelia Deville ha detto…
Noi apprezziamo!

Post popolari in questo blog

La Longa Esse!

Maschio tieni le mani nelle tue tasche!

Il mistero dei commenti